giovedì 8 marzo 2007

Unconventional e arti marziali


Ho praticato per oltre 14 anni arti marziali. La "bibbia" del settore è il mitico testo del Maestro Tommaso Betti Berutto. Operando nei mercati ho applicato la stessa filosofia. Alcuni mi sono stati dietro, altri no. Ma è lo scotto che paga chi è "Davanti".
"Nelle arti marziali è essenziale una strategia imprevedibile, una forza misteriosa e movimenti inattesi; in questo modo è possibile prendere contromisure. Ciò che dà a un buon generale la certezza della vittoria è una saggezza imperscrutabile e un modus operandi che non lascia traccia. Unicamente ciò che è privo di forma non può essere danneggiato. I saggi si celano nell'imperscrutabilità e i loro sentimenti non sono conosciuti; essi operano privi di forma e le loro linee non possono essere ostacolate"
Shun Zu - duemila anni fa, circa.
Dr_Who

Nessun commento: