venerdì 22 giugno 2007

JWT italia per Nestlè/Maxibon


Per la campagna di comunicazione 2007
di Maxibon Pops, palline di gelato ricoperto
di cioccolato prodotte da Nestlè gelati, il gruppo di lavoro coordinato da Cristina Broggi e Federico Rubini composto da JWT Italia, CHUCO ed RMG Connect, ha realizzato un progetto integrato con spot, tv, radio, stampa, un incredibile webgame
e una campagna di guerrilla. La campagna di guerrilla prevede che da giugno, le vie dei centri
storici di Milano e Roma (in particolare nelle vicinanze di scuole superiori ed università) sono state invase da piccole proboscidi arancioni posizionate su auto, tombini, cartelli stradali, cabine telefoniche e cestini della spazzatura. Le piccole proboscidi appartengono a Mister Pops, la mascotte creata dal team creativo di JWT: un simpatico personaggio il cui unico scopo è cercare di accaparrarsi le palline di Maxibon Pops di cui è particolarmente goloso. Per questo si nasconde dentro citofoni e tombini, dietro cartelli stradali e cabine telefoniche pronto a sferrare l’agguato ai giovani consumatori del barattolino di gelato, ancora ignari della sua esistenza.
L’obiettivo dell’attività di guerrilla è quello di creare traffico su un sito web dedicato, www.misterpops.it, ideato e realizzato da RMG Connect. Il cuore creativo del progetto internet è poi un webgame avanzato in quattro livelli in cui il dispettoso personaggio diviene protagonista
di situazioni divertenti e irriverenti. Il passaparola, spinto da una viral machine sviluppata dalla stessa RMG Connect, è favorito anche dalla possibilità di invitare gli amici a visualizzare un breve filmato del webgame personalizzato con la foto caricata.(via)

Dr_Who

Nessun commento: