lunedì 9 luglio 2007

Merda d'artista



C'è merda e merda. Vero. Soprattutto se quella è d'artista, come quella prodotta da Piero Manzoni nel 1961 ed esposta al Museo Madre di Napoli. Per gli appassionati di arte moderna, non è una novità. La novità sta nel fatto che per la prima volta, almeno in Italia, un Museo abbia adottato approcci di guerrilla marketing per pubblicizzare la mostra dell'artista.

L'iniziativa ha previsto la realizzazione di una Tshirt a tema, una shopper ad hoc distribuita in tutta Napoli dal 20 al 23 giugno.

Un approccio interessante che ritengo vada intrapreso a più livelli non solo da musei, ma soprattutto da gallerie d'arte contemporanea. L'arte è un settore di nicchia, un UnconventionalM approach può avvicinarla senza troppi timori.

Dr_Who

Nessun commento: