mercoledì 10 ottobre 2007

Le aziende, il non convenzionale e la regia



Durante il ComTest a Vicenza è emerso come effettivamente non cia sia una differenza tra marketing tradizionale e marketing non convenzionale. La differenza sta nella modalità di go to market. Come ho affermato nel mio intervento (on line qui), in ambito non convenzionale è necessario un nuovo approccio e come tale deve necessariamente veder coinvolta tutta l’azienda e le sue funzioni. L’azienda deve mantenere il suo “core", ma per poterlo preservare nel tempo e perché no ampliarlo, è necessario essere unconventionalm anche al proprio interno. Il pensiero che ho, è che l’azienda debba dotarsi di una “cabina di regia” interfunzionale in cui Marketing, Vendite, Trade, Customer care, CRM si incontrano e deliverano sul mercato la presenza aziendale. Ma il delivery non deve essere ad una via – come molto spesso accade – deve essere bidirezionale. La “cabina di regia” deve avere non solo la forza (volontà) di attivare il canale di ritorno (feedback), ma di volerlo utilizzare. E' questa una strada percorribile per innovare e creare valore. Nei termini di “Enterprise 2.0”, realizzare un nuovo tipo di impresa capace di aprire le porte al mondo ai fini dell’innovazione, condividendo con altri, soprattutto con i clienti, risorse un tempo inaccessibili. E’ il cambiamento.
Dr_Who

Nessun commento: