martedì 13 novembre 2007

Photocity e il web 2.0

Nell’era del web2.0 in cui l’UGC impazza, c’è ancora chi interpreta il 2.0 in modo più umano e diretto. Tempo fa vi parlai di Carne al fuoco: sub brand di AIA nata semplicemente da un attento ascolto del cliente. Sulla stessa strada c’è Photocity, azienda con sede a Napoli, specializzata nella stampa on line di fotografie. Fin qui nulla di nuovo. La novità che scopro, essendo un loro cliente, è che una volta evaso l’ordine di stampa, nella pagina di gestione del traking ordine appare un semplice pulsante con su scritto Feedbak. Fantastico. Un feedback non generico, ma mirato sul quel singolo ordine. Geniale? Si. Semplice?. Si. Vediamo l’uso che ne faranno. Un ottimo esempio di ascolto e, in parte, di WnRM.
Dr_Who

1 commento:

Anonimo ha detto...

finalmente perche' sulle foto e' tutto ok ma sui fotolibri lasciamo perdere,ora ho scoperto due siti che mi servono bene sui fotolibri, iprintitaly.com e myphotobook.com
Alberto