mercoledì 5 marzo 2008

Non convenzionale può essere sinomino di "innovazione"?

Pop AwardSempre in contatto con il tuo mondo, questo è quello che penso e su cui ho basato questo post. Il perchè è presto detto. A Milano dal 12 al 14 Marzo 2008 c'è il Promotion Expo come molti ben sanno, e in concomitanza si svolgono anche i Pop Award 2008: "Premio dei materiali pop e delle nuove tecnologie per la comunicazione sul punto di vendita".

L'ambito premio valorizza la creatività e la funzionalità dei materiali espositivi e di comunicazione sul punto di vendita, ma il fattore interessante sta nel fatto che verranno elette anche le migliori soluzioni tecnologicamente avanzate, presentate dagli operatori del digital in-store.
Ormai siamo tutti d'accordo sul fatto che la comunicazione deve cambiare e per essere sempre più efficaci bisogna anche iniziare ad essere più concreti. Il visual può essere innovativo e cercando nell'innovazione un punto di forza può orientarsi sul non convenzionale.
Questi i campi di azione del Pop Award 2008:
Durevoli (banner, corner, display, isole, totem)
Non durevoli (banner, corner, display, isole, totem)
Digital In-Store (chioschi interattivi, sistemi olfattivi, di cartellonistica digitale ecc.)


Tenete d'occhio il visual.

4 commenti:

Baldo ha detto...

Non credo: si può fare innovazione anche con una campagna stampa: il problema è scegliere sempre il mezzo giusto per un prodotto: il non convenzionale a volte ci può (o deve) stare, altre no...

Dr_Who ha detto...

quoto

Leonardo de Nardis ha detto...

non sono pienamente d'accrodo, nella stampa come nel packaging manca ancora la capacità di saper utilizzare l'innovazione che hanno avuto gli altri mezzi, ora basta solo lasciare spazio ai creativi...

Dr_Who ha detto...

In una sola parola: Engagement!